Real-time Journalism: il futuro della notizia
Il Monella

Mumble mumble...

Real-time Journalism: il futuro della notizia

Ovvero: il coinvolgimento del lettore nell'era del giornalismo post-industriale.

"Il tempo della notizia – news cycle – è passato dalle 24 ore ai 24 secondiIl real-time crea coinvolgimento alla luce - non a dispetto - di questo cambiamento"

Real-time Journalism - Il futuro della notizia fra liveblogging e coinvolgimento esplora il mondo del giornalismo in diretta e lancia la sfida dell'engagement del lettore: unica, vera unità di misura del mondo digitale.  

In parallelo con la pubblicazione di questo mio primo saggio in formato ebook, viene lanciata questa pagina come primo blog collettivo italiano sul tema, e approdo naturale per tutti i naviganti italiani nel mondo del giornalismo real-time. Consideratelo come un dialogo in tempo reale, invece che una monolitica vulgata:  un viaggio comune, non un soliloquio: così come auspico che sia il giornalismo del futuro.

Siete invitati - tecnici, giornalisti, curiosi e lettori - a commentare e inviare spunti di riflessione. 

Richiedete l'accesso alla piattaforma, e vi sarà dato. Potete usare il comodo box qui sotto. L'hashtag per la discussione è #realtimejourno: gli spunti colti su Twitter nutriranno questo liveblog, e viceversa. La mia email è lillo@ilmonella.com. 

  • Bellissimo!Magari potessi esserci :( @GillaFiume :#realtimejourno vale la pena sentire l'opinione di Z Bauman 9/10, MI goo.gl/jlM5kF
  • Oggi mi sento catastrofista riguardo al #real-time

    "Everyone is sharing everything at every second. It’s an explosion, it’s a cacophony. It all gets so big and so unwieldy.”

    "Repetition itself could become essential to this task. Mr. Chung said that the medium of the loop — either in a GIF, a short clip posted to Vine, or Instagram photo- and video-sharing applications — has become a crucial framework for transmitting information. It mimics the way we remember — by repetition — and future tools could make use of that to understand not only how we transmit information but also how we retain it."

    www.nytimes.com
    lillo 9/26/2013 1:49:57 PM
    Commenta ()
  • Perché la sfida sia vincente, le condizioni da appagare sono almeno tre: la piena integrazione tra i contenuti del sito e del giornale, che solo le firme dell’Espresso possono garantire; l’uso sempre più massiccio di contributi fotografici, audio e video del tutto originali destinati ad arricchire e completare l’informazione scritta; l’apporto determinante dei cittadini ai quali viene offerta una piattaforma aperta e interattiva e ai quali chiederemo collaborazione e suggerimenti.

    Nuova veste grafica e tecnologica per l'Espresso online. Vedremo come si muovono con la copertura realtime degli eventi. 
    Virginia - Perypezye Urbane 9/30/2013 12:54:00 PM
    Commenta ()
  • Ottimo strumento per integrare una diretta video effettuata da smartphone in una diretta multimediale

    Bambuser permette di fare il livestream di un evento direttamente dal proprio cellulare, creando un video che può essere 'embeddato' in una diretta multimediale (es. liveblog ScribbleLive, CoverItLive, GenDesk) attraverso un codice iframe (ecco come).

    Il mio collega Robin, che mi ha segnalato il sito, è stato sabato a una dimostrazione dove ha incontrato un tale che utilizzava il live stream mentre andava aggiungendo i suoi commenti alla diretta video. 

    Avendo più di un giornalista a coprire una storia, es. un manifestazione (a là Ninja Reporters), uno di essi può occuparsi della parte fotografica e testuale (anche via Twitter), inviando aggiornamenti multimediali al liveblog, l'altro può aggirarsi con lo smartphone in mano per catturare in presa diretta quanto sta avvenendo con Bambuser, offrendo un feed video da incapsulare o scorporare nel/dal liveblog a seconda del momento. 

    Just sharing thoughts, here. 

    by lillo on Oct 7, 2013 at 12:58 PM

    Dimenticavo: come non citare LiveStream...
    lillo 10/7/2013 11:08:25 AM
    Commenta ()
  • Here are 3things you need to know about why a LiveBlog will just make your football focused evenings so much better!
    snack-media.com/2013/10/real-t…
  • Guerra lampo con un tweet: su L'espresso si parla dell'#ebook Real-Time Journalism di @lillomontalto #realtimejourno facebook.com/pages/Informan…
  • Come superare le 'rotture' nel panorama delle comunicazione sportiva

    Leggo il blog di Carlo De Marchis (@CDM), Chief Product Officer (CPO@deltatre, una delle realtà #real-time di cui avevo parlato nell'ebook (DeltraTre è una azienda torinese attiva per lo più a livello internazionale: si occupa esclusivamente di sport, fornendo CMS e applicativi
    per il calcolo e la visualizzazione di statistiche in tempo reale, oltre che per esperienze second-screen e da poco liveblogging).

    Parlando del futuro dei media, De Marchis analizza le tre grandi 'rotture' che è cruciale comprendere se si vuole fare un piano a medio lungo termine (in tempi di internet: 5 anni) nel mondo della comunicazione sportiva: 
    1. The disruption of media consumption 
    2. The disruption of media communication 
    3. The disruption of media production
    Che vuol dire?
    Semplice. 

    by lillo on Oct 14, 2013 at 3:24 PM via 2.bp.blogspot

    1. Siamo passati da un tipo di comunicazione 'verticale' basato sulla trasmissione televisiva a uno orizzontale, multi-dimensionale, multi-piattaforma e multi-canale. 

    by lillo

    2. In passato, regnavano coloro che detenevano i diritti televisivi - o il diritto allo storytelling, ovvero il diritto alla produzione e diffusione della vulgata dell'evento sportivo. Con l'avvento dei social media, si è passati da un modello comunicativo a uno conversazionale, con l'effetto che più realtà si sono infilate nello spazio comunicativo lasciato temporaneamente vacante dai media, presi in controtempo. 
    Ora tutti sgomitano per monetizzare questa conversazione. 

    Federations, Teams, Clubs, Athletes directly having conversation and interactions with fans, and by the way because of disruption no. 1 this happens on multiple channels and platforms.

    3. Chi produce contenuto lo fa ancora avendo in mente un prodotto finito prettamente televisivo (monocanale e monoschermo per giunta), da adattare successivamente alle altre piattaforme su cui questo contenuto viaggia (social media, mobile etc.) Tuttavia, si sono aperte nuove porte, ed è ora possibile coinvolgere gli stessi attori del mondo dello sport che prima si voleva raccontare attraverso il filtro televisivo: sono loro, ora, a voler bucare lo schermo e a cercare di raggiungere i fan prima dei media, senza intermediazione. 

    Le conclusioni di De Marchis?

    more ways to consume content - more sources of content - more and more variety of content...

    significano una cosa sola: non lasciate che siano altri a creare rotture, siate voi i primi a rompere gli schemi. Non esistono più vantaggi acquisiti con anni di privilegi, non esiste più una vulgata, ma - aggiungo io, pensando da giornalista - esistono solo nuove piattaforme su cui avvengono più discussioni, in parallelo. A volte queste si intersecano, in diversi canali, in forme ibride.

    Ognuno (media, squadre, federazioni e atleti) deve essere abile a fare del proprio marchio l'hub, il nodo centrale attraverso cui non solo transitino, ma permangano tutte le istanze di una discussione. Non si tratta solo di intercettare qualche tweet o qualche commento Facebook e 'embeddarlo' in pagina - come spesso ho udito, mentre mi sanguinavano le orecchie. Si tratta di creare narrative coerenti e appassionanti, possibilmente in tempo reale, in cui ogni elemento sia nativo del mezzo o del canale social su cui verrà fruito. E mentre si dipana la narrativa (e la discussione ad essa associata) è necessario fare un passo indietro, umilmente, e mettersi nei panni dello spettatore, del tifoso, che osservando lo sforzo si chiede se è tutto finto, se è tutta solo una trovata di marketing per cercare di vendere più magliette o un abbonamento digitale in più, oppure se c'è davvero interesse nel capire come si sente lui, il tifoso, quali argomenti suscitano più emozioni, quale il messaggio che non riesce a trattenere fino a casa, e che deve assolutamente postare, col telefonino, notificando a tutti gli amici dell'avvenuta transazione comunicativa.

    Se la risposta del tifoso sarà negativa, se non viene percepita una certa genuinità, spontaneità, tempismo associati a una certa qualità narrativa (storytelling), allora egli non solo cambierà canale, come una volta, ma anche mezzo, sito e forum di discussione, e proseguirà dritto, semplicemente portando altrove la 'sua' voce, la sua passione. Moneta sonante, di questi tempi. Occorrono quindi competenze che sappiano produrre su e per diversi formati, con velocità ed efficacia, e che sappiano successivamente prendere le redini della discussione generatasi: una squadra che lavori con in mente la stessa grande e avvincente narrativa, lo stesso obiettivo comune. 

    E qui mi pare di essere tornato a De Marchis, in loop, quando in un altro articolo del suo blog propone l' introduzione di una nuova figura professionale, che supervisioni il lavoro di questa nuova squadra di evangelisti real-time

    Companies in this business need someone completely focused on the final customer: fans.
    Starting from these reasons I have come up with the concept of CFO (which normally means Chief Financial Officer):    

                                                     Chief Fans Officer

    I truly believe companies in the Sport Business should as soon as posible appoint/hire a Chief Fans Officer and assign her/him the role to represent the fans interests in the company, make sure that the company has all required connections to properly understand their biggest assets: fans.

    C'è chi, come la Football League inglese, sembra aver preso in parola De Marchis, quando di recente ha assunto un giornalista dal curriculum impeccabile, Marc Cooper, con il ruolo di Head of Audience and ContentLa differenza già si vede: alcune delle squadre parte della lega di seconda divisione inglese (e alcune di quelle promosse in Premier League, la cui offerta digitale è gestita da Football League e dal partner tecnologico Sapient) hanno lanciato dei WALLS, veri e propri muri sociali per i fan in cui la voce della società si mischia a quella dei tifosi, creando sinergie davvero uniche. 

    Tutta da leggere questa descrizione dell'esperimento di #real-time engagement lanciato sul sito della squadra del Birmingham. 

    "If you are a Bluenose, then the Blues Wall will quickly become your first stop of a morning and the last thing before you go to bed at night".

    by lillo



    lillo 10/15/2013 4:21:36 PM
    Commenta ()
  • Gli strumenti che Google mette a disposizione per i giornalisti, tutti in un solo link.

    Capire come funziona l'ecosistema Google, e come un giornalista possa trovarvi, di volta in volta, lo strumento giusto per le diverse esigenze editoriali.
    www.google.com

    Prendiamo l'esempio di Al Jazeera America: al lancio del canale di notizie negli Stati Uniti, si è deciso di puntare su un approccio #OpenEditorial, incoraggiando il proprio pubblico a proporre storie che non avevano ancora ricevuto sufficiente copertura nazionale da parte di altri media.
    E' stato lanciato un evento GoogleHangout con tanto di hashtag #OpenEditorial. Tanto engagement con la redazione, soprattutto grazie al video, e tanti i commenti inviati da parte degli utenti: una grande, conversazione aperta che ha avvicinato la redazione del neonato canale statunitense a nuove e pre-esistenti fette di pubblico.
    lillo 10/18/2013 8:57:32 AM
    Commenta ()
  • Engagement e crowdsoucing firmato Al Jazeera America

    by lilloamazonaws
    by lilloamazonaws
    Previous
    Next

    1 of 2




    lillo 10/23/2013 9:21:10 AM
    Commenta ()
  • Anche questo è real-time engagement 



    lillo 10/23/2013 11:22:17 AM
    Commenta ()
  • Doppio widget, live chat e live tweets ravenswoodlivechat.com

    lillo 10/23/2013 2:42:06 PM
    Commenta ()
  • Grazie a Paola Bacchiddu per la segnalazione:
    La rete e i social network non sono solo il luogo dell'immediatezza. Sono anche una formidabile miniera di contenuti per ricostruire una vicenda, sia con immagini che con testi. Uno strumento molto immediato è Storify, creato da Xavier Damman e Burt Hermann. Ecco un bel tutorial in italiano su come usarlo al meglio. L'autrice è Cristina Da Rold.


    lillo 10/24/2013 3:14:53 PM
    Commenta ()
  • Together.js the new Moz shipping: learn and teach web tools together chatting.learning and teaching is not formal, anymore. #mozfest
  • "Here we are now. Entertain us" XX century poet K. Cobain #mozfest
  • Prendo appunti e a fine weekend condivido con voi: per ora il workshop è su metriche e come misurare la notizia. brainstom!


    Non fidandomi troppo di internet (ironico a questo festival, no?) uso il classico blocco note! 
    lillo 10/26/2013 9:58:24 AM
    Commenta ()
  • Measuring #engagement at #mozfest

    lillo 10/26/2013 10:52:42 AM
    Commenta ()
  • #mozfest pyramid of interest/engagement around news stories #realtimejourno

    lillo 10/26/2013 11:04:43 AM
    Commenta ()
  • Impact of news

    lillo 10/26/2013 11:10:24 AM
    Commenta ()
  • Lifestyle and social: evolution of articles with @stdbrown #mozfest

    lillo 10/26/2013 11:11:34 AM
    Commenta ()
  • #journalism, anyone? #mozfest @mjgw

    lillo 10/26/2013 11:17:07 AM
    Commenta ()
  • Workshop di stamattina: building your first mobile web app! Sarò impegnato con un po' di codice e nerdaggio quindi sparirò per un paio d'ore, ma tornerò con qualche utile skill in più :)
    Rivoluzione giornalista-sviluppatore fase 2, iniziata!

    Qui trovate l'URL per la presentazione del tutor di oggi, sviluppatrice Mozilla per iOS leibovic.github.io
    lillo 10/27/2013 11:48:18 AM
    Commenta ()
  • Questo weekend sono stato al MozillaFestival: schedule.mozillafestival.org
    Una serie di workshops in cui coders, designers, innovatori, giornalisti si sono trovati assieme e hanno rilasciato creatività da tutti i pori. Come si legge sul sito, E' stata data la possibilità di partecipare alla narrazione del festival anche attraverso questo blocco note pubblico su cui fare brainstorming durante i seminari e i laboratori. Ne trovate uno proprio qui sotto.

    Blog: mozillafestival.org/blog
    Tumblr: mozillawebmaker.tumblr.com


    Il festival è ora giunto al termine. Tra oggi e domani pubblico su ilmonella.com impressioni e appunti a uso di tutti coloro che non hanno potuto esserci.
    lillo 10/29/2013 11:01:58 AM
    Commenta ()
  • Nel mondo del giornalismo del futuro ha ancora senso parlare di "apocalittici e integrati"? 
    Scrivi all'inizio del libro "chi avrà il coraggio di osare per davvero farà una scelta illuminata" 
    Possiamo dire che si tratta di osare o di sopravvivere? 
    Tullio 10/31/2013 5:15:47 PM
    Commenta ()
  • Osare per sopravvivere, direi :=)
    Di recente, un quotidiano mi ha chiesto consulenza per ripensare tutta la strategia editoriale online... ho proposto loro un piccolo piano, ma le condizioni poste erano abbastanza assurde: produrre il doppio, con la metà dello staff. Se non cambiano le condizioni, nessuna strategia editoriale online può salvarli!
    lillo 10/31/2013 5:18:28 PM
    Commenta ()
  • lillo 10/31/2013 5:21:47 PM
    Commenta ()
  • Qui veniamo a bomba all'Italia. Nel libro ci sono tantissimi casi di scuola un po' di tutto il mondo e alcuni interessanti esempi italiani come la squadra di Anna Masera de "La Stampa" e il Live Blogging "iperlocal" di Varese News con il suo #141Tour. Nelle sfide del giornalismo del futuro l'Italia a che punto è? 


    Tullio 10/31/2013 5:23:26 PM
    Commenta ()
  • L'Italia è un po' indietro, ma non troppo. Ho la stessa reazione sorpresa quando mostro la piattaforma alla grande squadra di calcio inglese, al quotidiano nazionale francese o alla radio spagnola. Dopo lo stupore, subentra il momento creativo: una volta che impariamo le tecniche, come le usiamo? Quali progetti creativi possiamo lanciare? Alcuni hanno idee brillanti, come il team di Anna Masera o Marco Giovannelli di VareseNews. Come sempre, non basta avere una Ferrari per saperla guidare. Molti hanno tante risorse, ma tengono la creatività chiusa a chiave in garage, o la portano fuori una volta a settimana, la domenica, per fare bella mostra in paese. Innovazione vuol dire sperimentazione quotidiana.
    lillo 10/31/2013 5:26:47 PM
    Commenta ()
  • by lillo
    CASE STUDY ALERT 
    Le migliori narrazioni real-time da un'aula di tribunale tra i media che usano ScribbleLive 

    - Il caso del poliziotto cannibale di NY, esperienza multimediale completa, con tanto di con articolo in cima alla diretta per ricapitolare tutte le fasi del processo. 

    - Orlando Sentinel - se cliccate su i primi post (oldest first) vedete come i commenti dei lettori abbiano preso il controllo della narrazione fin da subito, quasi sostituendo la voce narrante del giornalista. 

    -Shafia trial in Kingston, Ont - dall'aula per un caso di omicidio, il reporter manda gli aggiornamenti attraverso l'applicazione mobile 

    -Murder trial for Mitchell Young - in un inedito formato diretta video + second-screen wall


    James "Whitey" Bulger, the feared Boston mob boss who became one of the nation's most-wanted fugitives, was convicted in a string of 11 killings and dozens of other gangland crimes, many of them committed while he was said to be an FBI informant.


    by lillo on Nov 1, 2013 at 11:05 AM

    lillo 11/1/2013 10:05:31 AM
    Commenta ()
  • Questo tizio si è riguardato i GhostBusters e ha fatto un liveblog a commento di tutte le parti scientifiche del film. 

    by lillo on Nov 1, 2013 at 11:10 AM via Images1.wikia.nocookie.net


    by lillo on Nov 1, 2013 at 11:09 AM


    lillo 11/1/2013 10:10:34 AM
    Commenta ()
  • Questo tizio si è riguardato i GhostBusters e ha fatto un liveblog sulle parti scientifiche... s.scrbliv.me/HiMgv4 #realtimejourno
  • Giuoco di scatole cinesi.

    Storify dentro ScribbleLive. Una galleria per spiegare il caso del sindaco di Toronto beccato a fumare crack.
    Ecco come si può giocare con diversi strumenti per una maggiore efficacia informativa. Basta saperli padroneggiare.

    lillo 11/6/2013 5:24:22 PM
    Commenta ()
  • KettleCorn Aims to Be a Popcorn Maker for Journalists pbs.org/idealab/2013/1… great tool to augment #realtimejourno seen at #mozfest @mozilla
  • #Google launches crisis tools to help the #Philippines deal with the aftermath of a powerful #typhoon thenextweb.com/google/2013/11… #realtimejourno
  • Don't know what we mean by social TV, here are a couple of videos that should give you an idea:

    The Emergence of Social TV. Summit 2013
    by Bazaarvoice Incorporated via YouTube on March 26 at 11:58 PM

    Social TV: The future of television? - Tech Tonic
    by Reuters TV via YouTube on January 3, 2012 at 5:39 PM


    robin.minchom 11/12/2013 12:37:10 PM
    Commenta ()
  • Screens, screens everywhere! This is what Instagram comes up with for #socialtv:

    Another #socialtv event with our wonderful discovery digital team #futbol360 #samsung
    by dothemax on 2:23 AM
    #socialtv #samsung molto #socialporn per chi twitta un sacco guardando la tv #sbavo
    by napolux on November 3 at 11:39 AM
    #socialTV applied on #TopChef. Hashtag + web poll during live airing + realtime results. I wonder if local channels can take advantage of this since WE are the #socialmediacapital of the world.
    by thomasmmm on November 5 at 11:25 PM
    Taas on se aika viikosta. #Leijonat-lähetys LIVEnä ja pian #IdolsSuomi. Myöhemmin vielä #ELCrew.
    #uusiMTV #SocialTV
    by themartti on November 7 at 5:18 PM
    Direct from connected and #socialTV formation.. Kind of like #google
    by lorenzovanin on November 8 at 3:08 PM
    100% connecté pendant les répétitions sur le plateau de #DALS ! #TF1 #SocialTV
    by louismetivet on November 10 at 10:02 AM
    Previous
    Next

    1 of 6









    robin.minchom 11/12/2013 3:00:48 PM
    Commenta ()
  • A timely infographic anyone? This is from Wowza on American viewing habits. See the enlarged version here.

    by robin.minchom

    Thanks to this tweet for bringing it to my attention:





    robin.minchom 11/12/2013 3:26:12 PM
    Commenta ()
  • This man is a believer!


    robin.minchom 11/12/2013 3:27:00 PM
    Commenta ()
  • We've got a question from a reader now about how to get viewers used to social TV 

    Did your readers need to be convinced to take up social TV? Or did they naturally adopt it?MilesJKenyonat 2:22 PM

    Is is difficult to grow a community or does it just happen naturally?





    robin.minchom 11/12/2013 5:25:49 PM
    Commenta ()
  • For people curious about Tatort!

    robin.minchom 11/12/2013 5:27:18 PM
    Commenta ()
  • I've got another question from a reader - an avid TV fan it seems...
    robin.minchom 11/12/2013 5:31:06 PM
    Commenta ()
Offerto da ScribbleLive Content Marketing Software Platform