Real-time Journalism: il futuro della notizia
Il Monella

Mumble mumble...

Real-time Journalism: il futuro della notizia

Ovvero: il coinvolgimento del lettore nell'era del giornalismo post-industriale.

"Il tempo della notizia – news cycle – è passato dalle 24 ore ai 24 secondiIl real-time crea coinvolgimento alla luce - non a dispetto - di questo cambiamento"

Real-time Journalism - Il futuro della notizia fra liveblogging e coinvolgimento esplora il mondo del giornalismo in diretta e lancia la sfida dell'engagement del lettore: unica, vera unità di misura del mondo digitale.  

In parallelo con la pubblicazione di questo mio primo saggio in formato ebook, viene lanciata questa pagina come primo blog collettivo italiano sul tema, e approdo naturale per tutti i naviganti italiani nel mondo del giornalismo real-time. Consideratelo come un dialogo in tempo reale, invece che una monolitica vulgata:  un viaggio comune, non un soliloquio: così come auspico che sia il giornalismo del futuro.

Siete invitati - tecnici, giornalisti, curiosi e lettori - a commentare e inviare spunti di riflessione. 

Richiedete l'accesso alla piattaforma, e vi sarà dato. Potete usare il comodo box qui sotto. L'hashtag per la discussione è #realtimejourno: gli spunti colti su Twitter nutriranno questo liveblog, e viceversa. La mia email è lillo@ilmonella.com. 

  • La nuova sede della stampa circolare. Masera ci spiega che la parte web è al centro e le notizie arrivano prima lì:
    by david.mammano


    David Mammano 11/16/2013 11:23:04 AM
    Commenta ()
  • Fate le vostre domande anche qui e le gireremo live agli speaker, come ha invitato or ora Rossano
    David Mammano 11/16/2013 11:24:42 AM
    Commenta ()
  • Turno di Andrea Iannuzzi:
    by david.mammano

    Di se’ sul suo blog, racconta: Quando ho cominciato a scrivere – e pubblicare – articoli, nelle redazioni dei giornali si usavano ancora le macchine da scrivere, i pezzi da fuori venivano dettati al telefono e lo strumento più innovativo era il fax.

    Era la seconda metà degli anni Ottanta, non un secolo fa. Eppure nel frattempo tutto è cambiato e sta cambiando. Io, come molti altri colleghi giornalisti, ho dovuto adattarmi al passaggio epocale dal mondo analogico a quello digitale.

    Oggi, dopo aver lavorato in diverse redazioni dei quotidiani del Gruppo Espresso, dopo essermi occupato di carta e di web, dopo aver contribuito al lancio di Repubblica Sera, mi è stata affidata la direzione dell’AGL, l’agenzia che fornisce i servizi nazionali e il supporto centrale ai giornali locali e ai loro siti web.

    Fuori di qui, le mie passioni si chiamano Angela, Niccolò e Matilde. Il sogno è diventare armatore di una vasca da bagno, purché a vela: come scriveva Bernard Moitessier, “dammi vento, ti darò miglia”

    David Mammano 11/16/2013 11:25:26 AM
    Commenta ()
  • Vajont 1963-2013, il progetto di cui parla ora Iannuzzi
    by david.mammano


    David Mammano 11/16/2013 11:27:50 AM
    Commenta ()
  • Iannuzzi:
    Il progetto è dedicato alla memoria perché  protagonisti diretti sono pochi

    David Mammano 11/16/2013 11:28:46 AM
    Commenta ()
  • Iannuzzi:Abbiamo preso l'elenco ufficiale delle vittime e l'abbiamo digitalizzato creando un database di ciascuna vittima. Nessuno l'aveva mai fatto

    David Mammano 11/16/2013 11:29:27 AM
    Commenta ()
  • Dal sito del progetto:
    by david.mammano


    David Mammano 11/16/2013 11:30:27 AM
    Commenta ()
  • La mappa navigabile delle vittime per luogo di nascita
    by david.mammano


    David Mammano 11/16/2013 11:31:50 AM
    Commenta ()
  • Iannuzzi
    Il nostro obiettivo è di fare un servizio alla comunità. Alla fine del progetto tutti potranno scaricare i dati del progetto.

    David Mammano 11/16/2013 11:32:43 AM
    Commenta ()
  • Panel #glocal13 @Aiannuzzi : chiunque potrà scaricare i dati ed utilizzarli
  • Il turno di Bistrusso:
    by david.mammano

    Maurizio Bistrusso è giornalista e direttore del quotidiano webCastedduonline, recentemente segnalato da alexa.com come il primo quotidiano locale sul web della Sardegna.

    Della professione scrive: “Il giornalismo come sfida. L’informazione libera per un cambiamento culturale. Arriva dal nuovo internet la vera rivoluzione. Ora le notizie oltrepassano ogni censura e aprono una luce di speranza per una nuova editoria. Benvenuti nel mondo del giornalismo condiviso”.

    Nato nel 1959, ha sposato il mondo dei giornali e dell’informazione da quando avevo 7 anni. La sua prima avventura con un giornale è stata poi a 15 anni con il mensile “Cagliari Basket” di Giorgio Ariu.  Una vera passione che nel tempo è diventata una professione.

    Non sono mancate le numerose collaborazioni a giornali, in particolare quelli sportivi,  nelle radio e tv private e free press. Oggi la sua scommessa è Castedduonline, giornale che sul web ha stabilito uno straordinario record di accessi ed è considerato la vera e unica novità dell’editoria digitale in Sardegna.

    David Mammano 11/16/2013 11:33:39 AM
    Commenta ()
  • Bistrusso:
    Avevamo bisogno di avere un informazione diversa da quelle classiche. Il giornale nel tempo è cresciuto specialmente grazie a Facebook

    David Mammano 11/16/2013 11:35:03 AM
    Commenta ()
  • Pagina Facebook di Casteddu Online
    by david.mammano

    L'ultimo servizio proposto è quello di Whatsapp grazie al quale le persone possono inviare contributi

    David Mammano 11/16/2013 11:37:08 AM
    Commenta ()
  • Panel #glocal13 @mauribistrusso : abbiamo aperto una serie di canali, l'ultimo è quello di whatsapp che consente ai lettori inviare UGC
  • Dal pubblico arrivano osservazioni

    David Mammano 11/16/2013 11:38:00 AM
    Commenta ()
  • Panel #glocal13 @mauribistrusso : dopo due anni di attività siamo arrivati alle spalle de L'Unione Sarda con informazione realtime
  • Riprendiamo la domanda di Marco Giovannelli dall'altra sala, magari serve anche qui

    David Mammano 11/16/2013 11:42:29 AM
    Commenta ()
  • Turno di Francesco Piccinici
    by david.mammano

    Francesco Piccinini è direttore responsabile di Fanpage.it.

    Ex direttore d’AgoraVox Italia, già docente di Brand Strategy e Comunicazione presso l‘Ecole Superieure de Gestion di Parigi, è tra gli autori di Novantadue. L’anno che cambiò l’Italia (Castelvecchi, 2012).

    David Mammano 11/16/2013 11:43:49 AM
    Commenta ()
  • Domanda:
    Quali meccanismi usate per coinvolgere i lettori?

    David Mammano 11/16/2013 11:44:09 AM
    Commenta ()
  • Risposta di Piccinini:
    Con uno sforzo enorme quotidiano. Ogni giorno ci arrivano un sacco di informazioni con cui, ribaltando il meccanismo top down, grazie al lavoro di una squadra di social media manager, si riesce a costruire un'informazione partecipata dal basso

    David Mammano 11/16/2013 11:45:17 AM
    Commenta ()
  • Vi lanciamo anche dei tweet che arrivano dall'altra sala che possono essere interessanti e c'entrare (stanno parlando di come finanziare giornali)

    David Mammano 11/16/2013 11:46:13 AM
    Commenta ()
  • Anna Masera riprende il tweet di prima:
    Risposta di Masera:

    David Mammano 11/16/2013 11:48:01 AM
    Commenta ()
  • @f_piccinini di #Fanpage : Nessuno possiede piu' le notizie. Attraverso la partecipazione dei lettori si creeano nuove notizie #glocal13
  • Grazie @isopaci per gli stimoli

    David Mammano 11/16/2013 11:49:05 AM
    Commenta ()
  • Giornale al servizio dei lettori e della comunità: "dobbiamo fare uno sforzo per ritrovare questa mission", dice @annamasera . #glocal13
  • Anna Masera a #glocal13 : facciamo #autocritica , i giornali devono tornare a essere al servizio della comunità. È ora di rimettersi in gioco
  • Antonio Rossaro che aggiorna twitter in diretta è un ganzo
    David Mammano 11/16/2013 11:50:38 AM
    Commenta ()
  • Panel #glocal13 @annamasera : se guardiamo i titoli dei principali quotidiani sono tutti uguali
  • Anna Masera:
    Spesso anche nel nostro giornale c'è la spinta a seguire quello che fanno gli altri: pensiamo che le notizie siano quelle che hanno anche gli altri

    David Mammano 11/16/2013 11:51:54 AM
    Commenta ()
  • Panel #glocal13 @annamasera : i giornali sono talmente rivolti a se stessi rischiano chiudere per non aver mantenuto il "patto" con lettore
  • Il post di Andrea Iannuzzi dove parla della figura dell'engagement editor

    6. Il rapporto con la comunità. Dimenticatevi il “social media editor”, qui è già acqua passata. Ora la tendenza (non solo a DFM ma in molte realtà editoriali statunitensi) si chiama “engagement editor”. Il suo ruolo? Partire dalle reti sociali virtuali e arrivare a quelle reali per fidelizzarle al giornale, oltre che per “costruire” le notizie.

    Esempio. L’engagement editor, attraverso i suoi contatti su facebook e twitter, scopre che in un quartiere della città si parla di un problema che riguarda un po’ tutti, per ipotesi la cattiva manutenzione di un parco giochi. A quel punto si alza dalla scrivania e dalla tastiera del computer ed esce, va nel quartiere a contattare di persona coloro che stanno protestando o lamentandosi. E li mette insieme, trova un luogo pubblico come una pizzeria o un parrucchiere per organizzare un’assemblea, poi modera l’incontro, magari cercando di invitare rappresentanti della pubblica amministrazione.

    Nel frattempo un suo collega redattore si occupa di scrivere la storia per il giornale. In questo modo il giornalista esercita un ruolo civico, di catalizzatore dei problemi e acceleratore delle soluzioni, creando fidelizzazione con gli utenti e offrendo al giornale nuovi temi di cui occuparsi. È un lavoro a tempo pieno, che si svolge con ritmi opposti rispetto alle breaking news: per chiudere il cerchio intorno a un tema, organizzare l’assemblea e portare la notizia all’attenzione dell’opinione pubblica possono essere necessari anche sei mesi.


    David Mammano 11/16/2013 11:59:11 AM
    Commenta ()
  • Panel #glocal13 @Aiannuzzi : Digital First Media stanno ribaltando la costr informazioni i giornalisti contattano persone organizzano eventi
  • Panel #glocal13 @Aiannuzzi : la partecipazione va "coccolata"
  • "Al gruppo Digital First Media i giornalisti costruiscono la notizia creando community "fisiche" attorno al giornale", @Aiannuzzi #glocal13
  • Il database dell'adunata degli #alpini presentato a #glocal13 da @Aiannuzzi : sito premiato dall'Ana. @OmarMonestier http://pbs.twimg.com/media/BZMPLHdIYAE9vXY.jpg

  • Bistrusso:
    Cerchiamo di ampliare i canali pubblicitari concentrandoci su sponsorizzazioni che potrebbero derivare dalla copertura di certi eventi

    David Mammano 11/16/2013 12:03:35 PM
    Commenta ()
  • Panel #glocal13 @mauribistrusso non usiamo pubblicità invasive ma puntiamo su pubbl in reventi streaming
  • L'esempio di gamification ed engagemente citato da Masera, "UP-TO-YOU"
    by david.mammano

    E poi la domanda per gli altri:
    Voi che fate?

    David Mammano 11/16/2013 12:09:28 PM
    Commenta ()
  • Panel #glocal13 @mauribistrusso riceviamo dai social dalle email e dai collaboratori molto giovani sul territorio
  • Nasometrici VS data driven
    David Mammano 11/16/2013 12:11:05 PM
    Commenta ()
  • Piccinini:
    Esistono strumenti anche gratuiti per capire dove stanno andando i trend

    David Mammano 11/16/2013 12:11:45 PM
    Commenta ()
  • Tweet sempre dall'altra sala, utili:

    David Mammano 11/16/2013 12:12:33 PM
    Commenta ()
  • Panel #glocal13 @f_piccinini : il lettore sa cosa scegliere. Se noi non siamo capaci di raccontare la colpa è nostra non del lettore
  • @Aiannuzzi a #glocal13 : siamo ancora nasometrici nel trovare le notizie. Dobbiamo utilizzare di più i dati
  • Piccinini di FanPage:
    Oscilliamo tra 1 mln e 1,2 mln di lettori al giorno

    David Mammano 11/16/2013 12:17:06 PM
    Commenta ()
Offerto da ScribbleLive Content Marketing Software Platform