Real-time Journalism: il futuro della notizia
Il Monella

Mumble mumble...

Real-time Journalism: il futuro della notizia

Ovvero: il coinvolgimento del lettore nell'era del giornalismo post-industriale.

"Il tempo della notizia – news cycle – è passato dalle 24 ore ai 24 secondiIl real-time crea coinvolgimento alla luce - non a dispetto - di questo cambiamento"

Real-time Journalism - Il futuro della notizia fra liveblogging e coinvolgimento esplora il mondo del giornalismo in diretta e lancia la sfida dell'engagement del lettore: unica, vera unità di misura del mondo digitale.  

In parallelo con la pubblicazione di questo mio primo saggio in formato ebook, viene lanciata questa pagina come primo blog collettivo italiano sul tema, e approdo naturale per tutti i naviganti italiani nel mondo del giornalismo real-time. Consideratelo come un dialogo in tempo reale, invece che una monolitica vulgata:  un viaggio comune, non un soliloquio: così come auspico che sia il giornalismo del futuro.

Siete invitati - tecnici, giornalisti, curiosi e lettori - a commentare e inviare spunti di riflessione. 

Richiedete l'accesso alla piattaforma, e vi sarà dato. Potete usare il comodo box qui sotto. L'hashtag per la discussione è #realtimejourno: gli spunti colti su Twitter nutriranno questo liveblog, e viceversa. La mia email è lillo@ilmonella.com. 

  • Bolelli sempre su Expo:
    Una città la valorizzi se la metti a disposizione delle nuove energie: studenti, progettisti. La città di oggi non può essere la stessa di dieci anni fa. Perché non mobilitare le migliori menti del mondo attraverso la rete e chiedere loro feedback?

    David Mammano 11/16/2013 9:28:16 AM
    Commenta ()
  • #glocal13 Bolelli: Expo2015 avrebbe dovuto cominciare nel 2010 in rete
  • Russo:
    Ho fiducia quanto meno nell'hack di Expo, ovvero di tutto quello che accadrà attorno e fuori Expo

    David Mammano 11/16/2013 9:31:17 AM
    Commenta ()
  • Grazie per la diretta. Seguire da casa è una grande innovazione #glocal13
    Ilaria Ceriani 11/16/2013 9:33:33 AM
    Commenta ()
  • Il primo incontro di oggi è concluso. Tra qualche minuto riprendiamo con
    Incontro con Luca Spada (Ceo NGI) e Paolo Corsini (direttore Hardware Upgrade). Coordina Massimo Russo (direttore di Wired)
    by david.mammano

    A tra pochissimo
    David Mammano 11/16/2013 9:33:38 AM
    Commenta ()
  • Il tema dell'incontro

    Numeri uno possono non bastare. Quanto costa il ritardo del Paese rispetto al digital divide?  Un confronto tra l’imprenditore leader di settore e giornalisti specializzati, direttori di testate che rappresentano un riferimento in tema di hitech.  Il punto della situazione. Proposte e progetti.

    Gli incontri delle giornate sono gratuiti e l’ingresso è libero fino a esaurimento posti. Se ti registri alle giornate, al tuo arrivo ti verrà consegnata una borsa contenente materiali e gadget del festival (la registrazione non è obbligatoria).


    David Mammano 11/16/2013 9:53:24 AM
    Commenta ()
  • Iniziato

    David Mammano 11/16/2013 9:54:04 AM
    Commenta ()
  • Parla Paolo Corsini
    by david.mammano

    Paolo Corsini, classe 1974, terminati gli studi universitari si getta con molta curiosità e tanta incoscienza nel mondo internet aprendo un sito web che racconta la sua passione per l’informatica, dal nome Hardware Upgrade.

    Nei 16 anni che sono seguiti trasforma quelle poche pagine personali nella principale fonte d’informazione in Italia sulla tecnologia e l’elettronica di consumo. Giornalista, imprenditore, papà e nel poco tempo libero appassionato maratoneta.

    David Mammano 11/16/2013 9:55:04 AM
    Commenta ()
  • Beh gente, il tema qui è WiFi e digital divide. Parliamone davvero: avete commenti e segnalazioni? Fatevi sentire.
    David Mammano 11/16/2013 9:56:12 AM
    Commenta ()
  • A #glocal13 Massimo Russo introduce il dibattito su: dove vai se il#WiFi non ce l'hai? http://pbs.twimg.com/media/BZLyUCWIUAE-zvF.jpg

  • Corsini:
    La differenza con le nuove generazioni è che oggi ci sono devices mobili con le quali connettersi a internet, e il mezzo sono le reti WiFi

    David Mammano 11/16/2013 9:57:36 AM
    Commenta ()
  • Parla Luca Spada
    by david.mammano

    Nel 1994 fonda “SkyLink Srl”, uno dei primi ISP nati in Italia che diventa partner esclusivo di I.NET SpA per la Provincia di Varese l’anno seguente. SkyLink, di cui Spada è Amministratore Delegato e Presidente, in soli 3 anni di attività diventa il più importante business-ISP della provincia. In seguito all’acquisizione di I.NET SpA del 100% di SkyLink Srl, ne diventa azionista ricoprendo anche il ruolo di Responsabile della Rete di vendita Indiretta e della Ingegneria d’offerta fino al 2000. Sempre nel 1999 fonda NGI SpA, società attiva nel digital entertainment on-line, fino a diventare un innovativo Internet Service Provider.

    Nel 2007 NGI lancia EOLO, la rete Wireless per l’accesso a Internet in banda larga, nata per portare l’accesso alla Rete nelle zone in Digital Divide. Oggi EOLO è la rete wireless fissa per l’accesso a Internet più estesa in Italia e tra le principali al mondo con copertura di oltre 4200 comuni in 11 regioni italiane.

    Luca Spada oggi è Amministratore Delegato di NGI SpA e, in seguito ad un’operazione di management buy-out, principale azionista dell’azienda.

    David Mammano 11/16/2013 9:58:53 AM
    Commenta ()
  • Spada:
    L'evoluzione del wifi l'ho più vissuta sull'esperienza della mia famiglia: quando h regalato un iPad a mio padre ha subito smesso di utilizzare il pc

    David Mammano 11/16/2013 9:59:49 AM
    Commenta ()
  • Spada cita il caso del comune di Premana (Lecco) dove non c'era fino a poco fa nemmeno la connessione ADSL. Grazie al loro intervento oggi si naviga
    by david.mammano



    David Mammano 11/16/2013 10:02:21 AM
    Commenta ()
  • La mappa della copertura NGI in Italia
    by david.mammano


    David Mammano 11/16/2013 10:06:14 AM
    Commenta ()
  • Spada:
    Non credo che nei prossimi 5 anni lo Stato Italiano riesca a recuperare le risorse per la fibra

    David Mammano 11/16/2013 10:07:50 AM
    Commenta ()
  • Tempi:

    David Mammano 11/16/2013 10:08:30 AM
    Commenta ()
  • Massimo Russo domanda
    Dovesse aumentare la domanda di dispositivi wifi quali sono le novità e le cose interessanti che vedete?

    David Mammano 11/16/2013 10:13:43 AM
    Commenta ()
  • Spada cita l'esempio della telemedicina:
    La telemedicina è l'insieme di tecniche mediche ed informatiche che permettono la cura di un paziente a distanza o più in generale di fornire servizi sanitari a distanza.by by
    (fonte)
    David Mammano 11/16/2013 10:14:17 AM
    Commenta ()
  • Lampadine controllabili dall'iPhone a Glocalnews

    David Mammano 11/16/2013 10:17:06 AM
    Commenta ()
  • #glocal13 i nuovi strumenti ottenuti dall'aumento velocità wi-fi? strumenti di diagnosi medica in casa
  • Spada risp a @massimo_russo "televisioni 4k, lampadine wi-fi, software di efficienza sanitaria" #glocal13
  • Il video di un drone sopra la Sagrada Familia. I droni sono stati citati da Massimo Russo anche come strumento per raccogliere notizie e informazioni

    David Mammano 11/16/2013 10:19:17 AM
    Commenta ()
  • Corsini:
    Il braccialetto che mi dice quale stile di vita ho avuto oggi è l'esempio perfetto di strumento che trasmette informazioni che anni fa non erano inaccessibili e oggi sono accessibili da devices semplici

    David Mammano 11/16/2013 10:23:10 AM
    Commenta ()
  • #glocal13 Corsini: l'ampliamento della banda wifi apre, oltre a nuovi dispositivi connessi, nuove frontiere sull'elaborazione di Big Data
  • I dati sulle vendite tablet in Italia:
    Oltre 900.000 tablet venduti nel terzo trimestre 2013 in Italia è un risultato numerico estremamente importante: buona parte di queste vendite ha coinvolto consumatori che per la prima volta hanno scelto un prodotto di questo tipo, estendendo ulteriormente la base di tablet presenti nel nostro mercato. Semplice a questo punto stimare vendite su base annuale per il 2013 ben superiori a 3 milioni di tablet, con una base di sistemi presenti nelle mani di consumatori e professionisti italiani che è superiore ai 5 milioni di pezzi.
    (fonte)
    David Mammano 11/16/2013 10:26:18 AM
    Commenta ()
  • Discussioni tra il pubblico:



    David Mammano 11/16/2013 10:27:32 AM
    Commenta ()
  • Russo cita l'incontro recente con Bauman a Milano. Bauman è scettico nei confronti dei social network. I punti che aveva evidenziato Bauman:
    Secondo Bauman stiamo perdendo la capacità di avere pazienza, abituati come siamo all’immediatezza e affidiamo la fatica di immagazzinare le informazioni sempre più a qualcosa di altro da noi: Google, un server, il cloud (la nostra è una “testa tra le nuvole”). Questo, secondo Bauman, è un rischio a lungo termine per la nostra capacità di immaginare e inventare cose nuove.
    I social network come Facebook sono nato per dare risposta alla domanda delle persone di affettività e relazione, cha ha a che fare con la paura di essere rifiutati e lasciati soli. Ma Facebook è anche un luogo in cui è molto più facile evitare ciò che ci disturba e troncare i rapporti e le conversazioni senza troppa difficoltà. In tal senso, per Bauman, i due mondi online-offline andrebbero riconciliati

    David Mammano 11/16/2013 10:32:00 AM
    Commenta ()
  • Tommaso Poggio citato da Massimo Russo
    Anche dopo una conversazione le nostre connessioni cerebrali cambiano

    by david.mammano


    David Mammano 11/16/2013 10:41:03 AM
    Commenta ()
  • .@massimo_russo l'iperstimolazione cambia la conformazione del cervello ma ogni esperienza lo fa #glocal13
  • Pro Loco Azzate lancia e provoca:

    David Mammano 11/16/2013 10:47:44 AM
    Commenta ()
  • "La diffusone delle reti wifi permetterà un ritorno all'interazione del contesto locale . Regalando tempo" #glocal13 @Glocalnews
  • Tempus fugit
    David Mammano 11/16/2013 10:53:13 AM
    Commenta ()
  • #glocal13 Spada: ripensiamo all'organizzazione del (tele)lavoro con le nuove tecnologie
  • Grazie agli speaker che hanno ripreso la domanda di Pro Loco Azzate e ora provano a rispondere.
    David Mammano 11/16/2013 10:55:09 AM
    Commenta ()
  • Spada risponde a Pro Loco Azzate:
    Per i wifi aperti ci rivolgeremo al modello della pubblicità geolocalizzata, ma oggi esiste un problema normativo da superare, spero al più presto

    David Mammano 11/16/2013 10:59:13 AM
    Commenta ()
  • Grazie a tutti, anche il secondo evento dalla Sala Campiotti è terminato. Pochi minuti e si riprende con:
    Incontro con Andrea Iannuzzi (direttore AGL), Maurizio Bistrusso (direttore Casteddu Online), Anna Masera (La Stampa), Francesco Piccinini (direttore responsabile di Fanpage). Coordina Antonio Rossano (Giornalista e ceo Yourmedia)
    by david.mammano


    David Mammano 11/16/2013 11:02:26 AM
    Commenta ()
  • È iniziato il panel. Parola a Antonio Rossano

    David Mammano 11/16/2013 11:11:59 AM
    Commenta ()
  • Antonio Rossano:
    Il valore dell'informazione è diventato il tempo dei lettori e il tempo è scarso. Si tratta di coinvolgere i lettori grazie all'engagement e oggi parleremo di questo

    David Mammano 11/16/2013 11:12:27 AM
    Commenta ()
  • Primo intervento di Anna Masera
    by david.mammano
    Il percorso formativo di Anna Masera inizia allaYale University, dove si laurea in storia. Dopo aver conseguito un master in giornalismo presso laColumbia University Journalism School di New York, inizia la sua carrierain Italia presso Italia Oggi nel 1986.

    Seguono esperienze con l’agenzia Reuters e conMondadori, per i mensili Fortune e Espansione. Nello stesso periodo è corrispondente italiana per la rivista specializzata Advertising Age.

    Dopo aver collaborato con Raitre per il talk show “Milano”, inizia ad occuparsi di Internet e di nuovi media approdando a PanoramaDal 1999 si occupa di nuovi media per La Stampa.it.

    Quest’anno ha ricevuto il Premio “E’ giornalismo” dedicato all’innovazione con Hal Varian (Google) e Arianna Ciccone.



    David Mammano 11/16/2013 11:15:00 AM
    Commenta ()
  • La web car di La Stampa che usano per andare a scovare notizie nel territorio. Masera:
    I giornali sono molto in crisi e tentiamo di spronarci sempre reinventandoci

    by david.mammano


    David Mammano 11/16/2013 11:17:36 AM
    Commenta ()
  • Masera:
    Abbiamo cercato di reinventarci non solo come giornale che scrive ma come giornale che produce contenuti multimediali

    David Mammano 11/16/2013 11:18:44 AM
    Commenta ()
  • Antonio Rossano coordina e twitta at the same time

    David Mammano 11/16/2013 11:19:08 AM
    Commenta ()
  • Masera racconta la web car:
    È un caso riuscito di partnership e marketing: la macchina è una Fiat e ci permette di seguire le notizie in tempo reale
    Info sulla web car:

    La Web Car è una redazione mobile per reportage in diretta e interviste in video-streaming da dovunque sul territorio, locale, nazionale ed europeo.  

    La Stampa è il primo giornale in Europa ad essere dotato di una Web Car, che far parte del progetto MediaLab per l’innovazione nel giornalismo lanciato sul nostro sito.  

    Grazie a una partnership con l’operatore satellitare mondiale Eutelsat, che ha allestito una 500L messa a disposizione de La Stampa dalla Fiat, i giornalisti possono seguire in modo nuovo gli eventi per raccontarli “live” con l’antenna satellitare, hanno sempre a disposizione il collegamento wifi, una videocamera in alta definizione collegata in diretta satellitare, una regia mobile e molto altro ancora.  

    (fonte)
    David Mammano 11/16/2013 11:21:10 AM
    Commenta ()
  • Masera dice che con la web car coprono eventi di diverso tipo
    Dalla diretta delle emergenze alla sagra del tartufo agli spettacoli...

    David Mammano 11/16/2013 11:22:33 AM
    Commenta ()
Offerto da ScribbleLive Content Marketing Software Platform